cucina sistema XY Ernesto Meda

Editoriale

Il Blog di Interni Italia


Innovative e funzionali: la tecnologia sbarca in cucina.

La tecnologia ha conquistato in questi ultimi anni moltissimo spazio anche nel settore dell’arredamento di interni. Dai letti con sistemi di sollevamento da azionare tramite app fino alle cabine armadio dotate di meccanismi di sanificazione dell’aria all’avanguardia, le innovazioni high tech hanno contaminato ormai qualunque ambito.

Non fanno eccezione le cucine moderne, soluzioni uniche e complete con sistemi di ultima generazione già integrati o da aggiungere su richiesta per ottenere il massimo comfort e un livello di interazione con i dispositivi mobile decisamente smart. Tecnologie del genere non sono per forza esclusive delle cucine nuove: la modularità resta un valore tanto richiesto dal pubblico quanto diffuso nei cataloghi dei brand più affermati. È il caso del “canale attrezzato” XY di Francesco Meda, una sorta di isola super tecnologica da aggiungere a qualunque cucina del brand Dada.  Vale la pena vedere meglio di che cosa si tratta perché in questo prodotto ritroviamo alcune funzionalità fra le più avanzate sul mercato.

Dal tavolo informale all’alloggiamento per i device mobile.

Il sistema o canale XY nasce dalla creatività del designer Francesco Meda, figlio del celebre e pluripremiato Alberto Meda. Il modulo è stato commissionato dall’azienda Dada per arricchire le cucine già in produzione: la richiesta era semplice, creare un’isola da abbinare con qualunque cucina presente in catalogo. Questo proposito ha dato alla luce XY, un parallelepipedo con alcune prerogative davvero speciali. Fra le altre, ricordiamo le vasche attrezzate, come porta coltelli, porta taglieri, porta spezie, porta condimenti, vani per le prese elettriche, cappa estrazioni fumi, scolapiatti.

È stato inserito inoltre un piano 130 cm x 130 cm, in legno nobile, che può essere utilizzato come tavolo informale per l’home working. Molto utile e originale è infine l’alloggio dedicato ai device mobile dove inserire il tablet, l’iPad o altri dispositivi. Insomma, un connubio di successo fra tecnologia e arredamento, che non mancherà di compiacere le nuove generazioni e chiunque desideri ottimizzare spazio, tempo e impegni.

Maggiore spazio di lavoro e volume extra a disposizione.

Lo spazio, si sa, non basta mai, e anche per questo le cucine di concezione più recente accrescono la volumetria grazie a una sapiente configurazione delle misure. Si trovano così frigoriferi ad incasso, armadiature indoor, una profondità maggiorata del top fino a 70 o addirittura 75 centimetri contro i 60 di un piano cucina tradizionale. Insomma, dimensioni differenti permettono di guadagnare in larghezza e lunghezza, ma anche in profondità e volumetria complessiva.

Proprio quello che occorre nelle cucine di oggi, dove i piccoli elettrodomestici, le posate, i bicchieri e ogni altro utensile finiscono presto lo spazio consentito. La soluzione, in scenari difficili, potrebbe non essere per forza l’acquisto di una nuova cucina, ma la scelta di un modulo aggiuntivo come appunto il sistema XY firmato Dada. Anche l’igiene gioca un ruolo sempre più centrale: emblematiche sono a questo proposito le ante “air” di Ernestomeda, così denominate perché consentono di mantenere perfettamente asciutti gli armadietti grazie a un meccanismo brevettato di filtraggio e aerazione nascosto nel pannello. La chiusura ermetica impedisce inoltre il passaggio di polvere e sporco, riducendo la frequenza di pulizia. Tuffati anche tu nel futuro della cucina: le soluzioni più high tech del momento le trovi tute nel nostro catalogo online interattivo!



0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *