arredo bagno

Editoriale

Il Blog di Interni Italia


L‘ambiente bagno: dall’idea all’arredamento su misura.

Arredare un bagno nel 2021 vuol dire affrontare una progettazione consapevole. Consapevole delle mutate esigenze di chi oggi vive la casa e lo spazio bagno con altre necessità e aspettative rispetto a ieri. Consapevole dei nuovi materiali e delle nuove soluzioni disponibili in commercio per arredare con stile senza trascurare l’aspetto funzionale.

Consapevole di come in bagno passiamo quasi un terzo del nostro tempo, per truccarci, per rilassarci con un bagno caldo, per farci la barba o vestirci. Progettare il bagno vuol dire quindi esaminare le proprie abitudini, ma anche proiettarci nel futuro per capire come il nostro stile di vita dovrà adattarsi a cambiamenti importanti (ad esempio la nascita di un figlio). Sono ragionamenti  all’ordine del giorno se parliamo di camera da letto o cucina, ma lo diventano anche se parliamo di bagno. Come fare quindi per trovare gli arredi giusti e andare a colpo sicuro? Ecco i nostri consigli per un arredo bagno a regola d’arte.

Le 6 domande per creare l’arredo bagno perfetto.

Come abbiamo spiegato nell’introduzione, l’arredo bagno perfetto esiste nella misura in cui poniamo a noi stessi alcune domande fondamentali. Senza domande non ci sarebbero risposte, e senza risposte non potrebbe esserci alcuna progettazione mirata. In base alla nostra esperienza abbiamo individuato alcune delle domande che è necessario porsi prima di arredare il bagno. Le riportiamo di seguito in ordine sparso:

  1. A quale stile vogliamo ispirarci? Classico? Moderno? Contemporaneo?
  2. Quali materiali ci piacciono di più? Legno? Vetro? Pietra naturale? Ceramica? HPL?
  3. Quali pareti vogliamo occupare e quali invece lasceremo libere?
  4. Da dove proviene la luce naturale? E quella artificiale?
  5. Chi sono i fruitori del bagno? Adulti? Bambini? Anziani? Dobbiamo tenere conto di particolari impedimenti (disabilità, ecc.)?
  6. Meglio sanitari e mobili sospesi o con appoggio al pavimento?

Queste domande ci consentono di gettare le basi per una corretta progettazione del bagno, anche per quanto riguarda le misure dei mobili e degli arredi. Non dimentichiamoci che ogni complemento può essere personalizzato non soltanto nei colori e nelle finiture ma anche nelle dimensioni: l’importante, appunto, è conoscere con esattezza le specifiche del progetto da realizzare.

Inviaci la tua richiesta e lasciati guidare dal nostro staff tecnico!

Le propostre di arredo firmate Edonè e Scavolini.

Il mercato moderno offre una vasta gamma di soluzioni per tutti i gusti. Tante, tantissime soluzioni: a volte decisamente troppe! Per non perdersi in questo oceano, occorre quindi selezionare gli arredi e prima ancora i nomi delle aziende specializzate in questo ambito. Fra le varie firme del panorama nazionale ne proponiamo due, Edoné e Scavolini.

Edoné → il design delle linee e dei modelli di arredo è il tratto distintivo della produzione Edoné. Una produzione che mette in risalto l’ambiente bagno nella sua unicità, donando all’insieme un’atmosfera iconica e senza tempo. Un catalogo all’avanguardia, adatto per contesti residenziali come per bagni di B&B, hotel e non solo.

Scavolini → conosciuto per le sue cucine, Scavolini è in realtà un brand ben posizionato anche nel settore dell’arredo bagno. Numerose le soluzioni complete che possiamo rimodulare e perfezionare a nostro piacere, ognuna sviluppata da uno studio di architettura in collaborazione con il dipartimento Design & Sviluppo di Scavolini. Dai progetti più wellness a quelli minimal, ogni esigenza diventa realtà.

Scopri i nostri servizi per arredare il tuo bagno da zero!


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *